Come ogni anno l’Inverno regala giornate dai colori brillanti e tramonti tra i più suggestivi. Peccato per il poco tempo a disposizione, sempre più limitato, tra mille impegni di varia natura.

Ma il tempo di una scappata, approfittando anche di alcune belle giornate di fine settimana, fortunatamente l’ho trovato

La fine d’Autunno e la prima parte d’Inverno è stata assai mite, a parte una spolverata di neve novembrina, per il resto temperature diurne miti e nebbie frequenti anche sui crinali dovute essenzialmente all’aria calda e umida in risalita dal mare

 

IMG_5839_web1200

 

cieli uggiosi e folate di nebbia portata dal vento

 

IMG_5889_web1200

 

 

Verso sera, allontanandosi dai crinali che danno sulle valli lunigiane, è possibile assistere allo spettacolo di luci del tramonto

 

IMG_5967_web1200

 

mentre la nebbia tracima in corrispondenza dei Passi appenninici

 

IMG_5995_web1200

 

Come dicevo, la neve ha fatto una breve comparsata fino a quote medio-basse sul nostro Appennino. Imbiancando piante ancora adornate con colori autunnali

 

IMG_6160_web1024

 

imbiancando anche i funghi tipici della stagione come le Macrolepiota mastoidea

 

IMG_6150_web1200

 

Anche tra i faggi arriva una spolverata di neve, che aiuta almeno a calarsi nella stagione invernale nonostante le temperature

 

 

infatti anche ad alta quota la neve è poca e la “scorta” invernale quest’anno purtroppo verrà meno

 

IMG_8856_WEB1200

 

per fortuna, il tramonto invernale non può mancare, e abbinato alle forme dei faggi, regala panorami sempre meravigliosi

 

IMG_6330_web1200

 

Bisognerà attendere Gennaio per un pò di nuova neve fresca, anche se i quantitativi saranno ancora modesti (20-30 cm)

 

IMG_6638_WEB1200

 

le giornate sono limpide e raggianti, il candore della neve, stupendo

 

IMG_6628_WEB1200

 

forme bizzarre fuoriescono dal manto uniforme

 

IMG_6685_WEB1200

 

la loro regalità si staglia come al solito contro il cielo blu invernale

 

IMG_6708_WEB1200

 

neve pettinata dal forte vento di crinale

 

IMG_6782_WEB1200

 

dove rimangono stoicamente eretti soltanto i miei amati cippi confinari 🙂

 

IMG_6798_web1200

 

cieli tersi che portano tramonti con luce gialla intensa, colorando la neve di un colore paglierino

 

IMG_6862_web1200

 

per poi virare rapidamente all’ambrato

 

IMG_6867_web1200

 

e terminare con luce rossa che in assenza di nuvole, si rispecchia sullo strato di ghiaccio che ricopre il manto nevoso

 

IMG_6888_web1200

 

Ma i tramonti che prediligo sono senza dubbio quelli che arrivano alla fine di giornate ventose, quando il vento dal mare rilascia umidità in quota, e il cielo risulta velato durante le ore centrali della giornata

 

IMG_6992_WEB1200

 

cieli anche grigi, a tratti

 

 

per poi illuminare il paesaggio con l’approssimarsi del Sole alla linea d’orizzonte

 

IMG_7132_WEB1200

 

in quel momento è un’inondazione di luce che si sprigiona in mille tonalità minuto dopo minuto

 

IMG_7183_web1200

 

forti contrasti a nord est, dove l’aria più fredda si scontra con quella più calda proveniente dal senso opposto

 

IMG_7156_WEB1200

 

la luce arrossisce rapidamente e illumina dal basso la nuvolosità grigia fino a quel momento, rendendola ora bellissima (anche il mio cippo fa la sua figura :-D)

 

IMG_7213_WEB1200

 

verso ovest è uno spettacolo incredibile

 

IMG_7238_web1200

 

luce assoluta protagonista della scena

 

IMG_7254_web1200

 

mentre il magenta regna sovrano sulla pianura

 

IMG_7244_WEB1200

 

 

raggi di luce ovunque

 

IMG_7259_WEB1200

 

e dopo poco, tutto questo sarà già un ricordo, aspettando i prossimi a venire!

 

IMG_7279_web1200

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This