Come da titolo, i tramonti invernali sono di gran lunga i tramonti più belli: esplosioni di luce di breve durata ma davvero intense! La neve sull’Appennino Tosco Emiliano non si è ancora vista, se non per una fugace apparizione a fine Dicembre. Pochi giorni e già non ve n’era quasi più traccia

Monte Polo

Le belle giornate terse non sono fortunatamente mancate, la brina mattutina imbiancava i prati con mille cristalli

Brina

Freddo pungente in parte stemperato dalla luce mattutina

Pino

Le abetaie libere dalla neve quasi fosse Primavera inoltrata, si percepisce l’Inverno soltanto dalla luce radente presente anche durante le ore centrali della giornata. L’ombra nei versanti esposti a nord è costante per l’intera giornata, nei giorni del Solstizio invernale

Abetaia

I prati d’alta quota sono i più irradiati, e contrastano con il blu del cielo alle loro spalle

Monte Polo

Il pomeriggio è molto corto in questo periodo, le ombre e le tonalità cambiano minuto dopo minuto

Monte Sillara

tempo che fugge veloce, quasi fosse uno slalom spericolato di accadimenti

IMG_9572_web1200

ognuno dei quali osservato con una luce differente in funzione dei nostri stati d’animo

Monte Sillara

luce che può regalare sgombre vedute in lontananza

Passo del Sillara

altre volte occorre oltrepassare ostacoli per ritrovarla

Roccia ofiolitica

per poi tornare a godersela appieno

Tramonto Passo del Sillara

Fino a quando tutto avrà un nuovo inizio: la luce calerà all’orizzonte, prima di rialbeggiare nuovamente su un nuovo orizzonte, su un nuovo anno, su nuova vita

Tramonto inizio anno

Tanti Auguri per un Sereno e luminoso 2015!

 

 

Pin It on Pinterest

Share This